INVOLTINI DI PESCE SPADA ALLA NORMA



Strepitoso l’impatto col primo numero (Sicilia) del gambero rosso del sole 24 ore.
9 del mattino, prima edicola disponibile, non chiedo il sole 24 ore, chiedo l’allegato del sole 24 ore e gia lì, l’edicolante mi guarda con occhio sospetto; nemmeno colazione, salgo in ufficio, scarto ed inserisco il DVD, la prima ricetta che mi si presenta è INVOLTINI DI PESCE SPADA, la guardo 1 sola volta, do uno sguardo fugace alle altre ricette e poi mi metto a lavorare…ma la mia testa è lì, alla prima serata utile per fare lo spada, decido di non riguardare la videoricetta, vado a fere la spesa in base a quello che ho memorizzato ed a quello che mi dice la mia testa!
Scopro dopo di aver utilizzato le melanzane che negli involtini non c’earano, ma che avevo visto nella ricetta della PASTA ALLA NORMA, risultato? Una figata! Buonissimo!

Per la farcia:In una padella scaldare evo, uno scalogno tagliato sottilissimo, tagliare 1 fetta di melanzana a dadini piccoli piccoli, tagliuzzare delle olive nere ed aggiungere i capperi, Salare e pepare, far soffriggere per 3/4 min circa. Spegnere ed amalgamare il tutto con del pan grattato. Lasciar raffredare

Con un batticarne assottigliare un 2 trancetti di spada e ridurli a carpaccio. Salare e pepare.

Per la base: In una padella scaldare evo e far soffriggere uno scalogno tagliato sottile, unire le melanzane a dadini, pezzettini di pesce spada,capperi, olive nere tagliate finemente e prezzemolo, dopo 2/3 minuti unire i pomodori pelati e rompere grossolanamente con una forchetta. Far andare per una ventina di min. a fuoco medio.

Arrotolare la farcia raffreddata nel carpaccio di spada ed infilzare con i bastoncini di legno;
Adagiare gli involtini sulla base, coprire e far andare per 10/15 minuti.

Noi abbiamo bevuto un vino portoghese (matheus rosato) che devo dire, ha sposato benissimo i sapori!

Evviva la Sicilia! (ed anche un po il Portogallo dai!)

4 commenti:

daniela ha detto...

io l'ho ordinato via telefono, in attesa di recuperarlo al primo giro in Italia.
la tua mi sembra una versione davvero ben riuscita…

e anche il titolo del blog mi piace molto!

by flavia's ha detto...

Viene proprio l'acquolina in bocca sai?!... Il vihno Matheus rose' coi come quello verde sono ottimi, l'accostamento alla tua ricetta... beh!, e' da assaggiare!!!
Non so perche' ma a me sembra che sei proprio bravo!!!

Excalibur ha detto...

Che piacere ritrovare un foodblogger concittadino!:) Anche io ho quel numero e visto che sono "ammogliata" con un siculo è d'obbligo sperimentare ricette!

Claudia ha detto...

Non ci posso credere!!!
sei esageratamente strepitoso...
:D
io adoro esagerare.
sei bravissimo mi piace il tuo blog,
moltissimo.
ormai sei nei miei blog preferiti, verrò a curiosare nella tua cucina
Claudia